Agadah, esoterismo e mistero nel lungometraggio di Alberto Rondalli

di Malvi Commenta

Uscirà al cinema il prossimo 16 novembre Agadah, ultimo lungometraggio di Alberto Rondalli. Un viaggio tra fantasia e avventura, tra esoterismo e mistero, con un cast particolarmente nutrito che vede Nahuel Perez Biscayart nel ruolo di protagonista accompagnato da Pilar Lopez De Ayala, Jordi Mollà, Caterina Murino, Marco Foschi, Ivan Franek, Valentina Cervi, Alessandro Haber, Flavio Bucci, Umberto Orsini e Federica Rosellini.


E poi Alessio Boni, nei panni di un cabalista ebreo il cui destino si intreccia con quello del protagonista al quale lui darà indicazioni  attraverso lo studio della numerologia. Del suo personaggio (Pietro Di Oria) l’attore italiano ha spiegato:

Non ho letto il libro di Potocki ma solo la sceneggiatura. Mi è sembrato un tentativo onirico alla Cervantes e mi ha portato dentro la follia dell’essere umano, in un mondo a se stante

La trama del lungometraggio è particolarmente intensa. Tutto parte nel 1815, con il conte polacco Potocki che sta lavorando al suo romanzo mentre già progetta il suo suicidio. Si fa poi un lungo salto nel passato, 1734, anno in cui Alfonso di van Worden (Nahuel Pérez Biscayart), giovane ufficiale vallone al servizio di Re Carlo, riceve l’ordine di raggiungere il suo reggimento a Napoli.

Ti potrebbe interessare anche:

The Broken Key, esoterismo e star nel film di Louis Nero

Michelle Hunziker e la setta: “Così sono uscita da un terribile incubo”

Esoterismo generale, i libri migliori (prima parte)

Esoterismo generale, cosa leggere (seconda parte)

Esoterismo generale, i libri più interessanti (terza parte)

Esoterismo, a Lecce una università per approfondire gli studi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>