Esoterismo Gotico e stile Liberty, è il palazzo Berri-Meregalli a Milano

di Malvi Commenta

Se siete amanti dell’esoterismo gotico e dello stile Liberty, sappiate che a Milano c’è quello che fa per voi: si tratta di palazzo Berri-Meregalli, uno degli esempi più interessanti di architettura eclettica.


Il palazzo è stato edificato tra il 1911 e il 1913 dall’architetto piacentino Giulio Ulisse Arata ed era una delle tre case commissionate dalla famiglia meneghina. Si trova in via dei Cappuccini 8 nei pressi di Corso Venezia e, anche se a prima vista sembra potersi confondere tra le abitazioni della zona, in realtà è davvero molto particolare. Il Palazzo Berri-Meregalli è infatti stato progettato unendo meravigliosamente diversi stili architettonici che vanno dal romanico al Liberty passando per il gotico. Ma la bellezza non è solo all’esterno. Anche all’interno, infatti, il palazzo è ancora in uso come residenza privata al cui interno sono stati ricavati alcuni appartamenti di lusso. Ad oggi è accessibile anche l’atrio, bellissimo, elegante e tutto da scoprire.

Sempre in tema di esoterismo, ti potrebbero interessare anche i seguenti post:

I 3 significati principali dell’esoterismo

Esoterismo generale, i libri migliori (prima parte)

Esoterismo generale, cosa leggere (seconda parte)

Esoterismo generale, i libri più interessanti (terza parte)

Esoterismo, a Lecce una università per approfondire gli studi

Tuscia Misteriosa e Insolita, il libro sull’esoterismo scritto da Claudio Lattanzi

Bosco Isabella, tra romanticismo ed esoterismo

Sabrina Salerno svela il suo rapporto con l’esoterismo

Casting the Circle, il progetto di Sara Benaglia tra esoterismo, politica e sacro

Esoterismo e spiritualità, come guardarsi dentro e vivere una vita serena

I 20 libri da leggere sull’esoterismo cristiano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>